banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheVolkswagen iD.5 - Comfort e Design sono i SUOI PUNTI FERMI

    Volkswagen iD.5 – Comfort e Design sono i SUOI PUNTI FERMI

    Un occhio probabilmente non allenato, ma con un minimo di conoscenza del settore, tenderà a confondere questa nuova Volkswagen iD.5 con la spaziosa iD.4! Le somiglianze infatti a ragion veduta sono chiaramente evidenti.

    Il Design di Volkswagen iD.5

    Volkswagen id. 5 nera anteriore

    A partire dalla scelta stilistica del frontale che ricalca lo stile scelto per iD.4 con i gruppi ottici posizionati alle estremità ed il lungo listello led con, in questo caso, funzione ornamentale a caratterizzare la famiglia senior delle iD.

    A primo impatto poi, con i dati alla mano, le dimensioni non si discostano troppo dalla sopracitata iD.4: infatti la larghezza di 1.85 metri, l’altezza di 1.61 e la lunghezza di 4.60, sono numeri che mantengono questo SUV coupé affiancabile alla sorellona della gamma elettrica in casa volkswagen.

    ⚡️ Leggi anche: L’auto solare Sion arriva a 20.000 ordini!

    Volkswagen id. 5 nera logo anteriore

    Ecco, grazie a questi numeri possiamo dire con certezza, dopo aver fatto vari percorsi e tutti i nostri video-test che trovate come sempre sul canale di Matteo, questa Volkswagen iD.5 è un’auto che si rivolge ad un pubblico ancora non convinto dai design di altri brand ed affezionato al concetto di solidità e concretezza che ha sempre distinto la casa di Wolfsburg.

    Gli Interni

    Volkswagen id. 5 nera plancia

    Infatti accomodati nell’abitacolo di percepisce un’evidente cura dei dettagli affiancata ad un discreto uso delle plastiche più rigide sparse qua e la sui pannelli porta e su altri punti della plancia. Ma questo comunque non deve far storcere il naso, è ormai prassi oggi per la maggioranza dei car maker utilizzare materiali plastici.

    Il Posteriore

    Ma il vero punto di distacco da iD.4 è al posteriore, dove troviamo una linea del tetto più rastremata, ad impostare la forma sia della vista laterale, sia ancor di più della vista posteriore, caratterizzata dal lunotto più inclinato, quindi maggiore visibilità, con un bello spoilerino che anziché sopra il cristallo, si piazza sopra i gruppi ottici a tutta larghezza.

    Volkswagen id. 5 nera logo posteriore

    Lo spoiler tra l’altro rimane sempre ben visibile anche quando alla guida si rivolge lo sguardo allo specchietto retrovisore, questo può essere piacevole per chi ama i dettagli sportivi sulla propria automobile!

    Nonostante le forme esterne massicce da SUV coupé che fanno sempre temere a qualche rinuncia sull’abitabilità, con iD.5 non si rinuncia agli spazi! Infatti gli occupanti posteriori non avranno di che lamentarsi anche dei viaggi più lunghi, con una posizione della seduta posteriore pensata per il comfort di 2 occupanti (alla bisogna non va temuto il 5° passeggero, anche se in due si sta più comodi) con le relative bocchette e prese USB di tipo C.

    I bagagli poi sono discretamente alloggiabili con i dati alla mano che parlano di 549L che diventano 1561 con i sedili abbassati, frazionati 60-40, con al centro una botola per stivare carichi lunghi e con una soglia di carico uniforme che cela un pratico doppio fondo per alloggiare oggetti secondari quali ad esempio il cavo della ricarica in AC in dotazione come optional di serie.

    I Dati Tecnici di Volkswagen iD.5

    Volkswagen id. 5 nera in ricarica

    Parlando poi di batteria e di ricarica è giusto menzionare la presenza di un caricatore in DC (arrivando ad un picco di 135 kW) ed in alternata fino ad 11 kW che vanno a ricaricare una batteria da 77 kWh.

    Ecco, possiamo considerare un peccato non avere il caricatore da 22 kW, che viene comodo in molte occasioni di vita cittadina dove è molto pratico ricaricare una 20ina circa di KW in un’oretta scarsa, mentre siamo, ad esempio, impegnati a fare la spesa nei non pochi supermercati attrezzati per noi elettronauti.

    La vera autonomia

    Volkswagen id. 5 volante

    L’autonomia possiamo dire che è dignitosa: con un piede non troppo avvezzo alla economy run, possiamo raggiungere i 350 km circa tenendo conto delle tratte autostradali ma per i dettagli minuziosi dei consumi vi rimandiamo ad un prossimo articolo dove inseriremo i nostri dati rilevati!

    ⚡️ Leggi anche: Uomo vs Macchina : Chi vincerà?

    Per chi poi è dedito a passare del tempo durante le fasi di rabbocco batterie, è doveroso sottolineare che è un grosso peccato non avere un sistema infotaiment in grado di intrattenere nelle pause più lunghe! Ribadiamolo, il sistema infotelematico di casa Volkswagen è ben fatto e durante l’utilizzo in marcia della vettura non darà mai delusioni ma, per chi scrive, rimane critico dover ricorrere allo smartphone per intrattenersi durante le soste di ricarica più lunghe. Ci sono competitor che qui fanno meglio.

    Le Prestazioni

    Volkswagen id. 5 schermo

    Veniamo al dunque ora, la guida! iD.5 già dopo pochi metri di percorrenza, fa capire che si è a bordo di una vettura “tranquillona”, capace si di scattare da 0 a 100 in circa 8 secondi, ma sicuramente non da desiderio al conducente di spingerla al limite! Anzi sia per gli occupanti che per il pilota, il pensiero e le sensazioni che si hanno in marcia sono COMFORT e SILENZIO. E queste doti sono rimarcate dagli aiuti alla guida (nel nostro esemplare di livello 2) tarati in modo da essere sempre ben distanti dalle vetture che ci precedono e con le segnalazioni dei pericoli sempre accorte, seguendo molto la filosofia “meglio prevenire che curare”.

    Come ogni EV che si rispetti grazie alle batterie alloggiate in basso tra , le doti dinamiche di iD.5 sono degne di nota ma per capire davvero di cosa può essere capace questa piattaforma MEB, ci riserviamo di aspettare la versione GTX di iD.5 per potervi dire davvero tra le curve di qualche passo di montagna, come si comporta “al limite” questo telaio, quindi rimanete connessi!

    Volkswagen id. 5 porta di ricarica

    Tutte queste cose però hanno un prezzo, e qui tiriamo le somme: per mettersi in garage un esemplare di iD.5 Pro Performance come quello che abbiamo avuto in prova, bisogna preventivare di spendere almeno 56.000€ circa che con qualche optional aggiuntivo arrivano tranquillamente a quota 62.000€. Sicuramente è una cifra importante ma il trend del mercato sappiamo benissimo che ultimamente è al rialzo.

    (Per i Prezzi Attuali vedi il Configuratore Ufficiale)

    In Conclusione – Volkswagen iD.5

    In conclusione cari lettori elettronauti, iD.5 nel complesso è una buona vettura, figlia di un’esperienza che ambisce alla maturità elettrica, con però qualche dettaglio che lascia perplessi! Noi ci sentiamo di consigliarla a chi ama le linee di design di un SUV COUPE ed a chi cerca comfort come massimo espressione dei propri lunghi viaggi tenendo in considerazione però che è un peccato non avere la ricarica in AC a 22KW e che la velocità massima è limitata a 160km/h (limite che sulle nostre italiche strade è oltremodo difficile superare).

    Volkswagen id. 5 nera porta aperta
    Volkswagen id 5 | elettronauti

    Lo spazio a bordo, il comfort e lo stile Volkswagen comunque ci hanno convinto appieno, ora non ci resta che provare il modello più performante, il GTX così da fare un confronto.

    ⚡️Leggi Anche: Volkswagen iD.2 – Tesla è stata avvisata.


    Il nostro voto finale è 7/10.

    Voi cosa ne pensate di VW ID.5 ?

    “Si salvi chi può”

    Ieri si è tenuta la presentazioni ufficiale delle Maserati Folgore letteralmente tra luci e ombre. Un a breve presentazione che inizia in modo accattivante ma...

    Mercedes presenterà finalmente la sua Classe G elettrica alla fine del mese

    Mercedes-Benz presenterà la tanto attesa Classe G elettrica al Salone di Pechino che si volgerà dal 25 al 27 aprile. Ecco cosa ne sappiamo a riguardo.

    Tesla rivoluziona i prezzi dei Supercharger, sconti inaspettati per i clienti

    Tesla rivoluziona i prezzi dei Supercharger abbassandoli del 8%, sorprendendo tutti i propri clienti, risultando il sistema più economico, rapido e affidabile.