banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAltri mezzi di trasporto elettriciImbarcazioni ElettricheVonMercier Arosa è l'hovercraft elettrico ispirato alle auto sportive

    VonMercier Arosa è l’hovercraft elettrico ispirato alle auto sportive

    Gli hovercraft sono gli ornitorinchi del mondo dei trasporti: prendono in prestito parti e principi da fonti molto diverse tra loro e li fondono insieme in qualcosa che funziona fisicamente ma che raramente ha un aspetto molto attraente. VonMercier, una StartUp americana con sede nel Maryland, sembra voler cambiare tutto questo con un nuovo progetto di hovercraft elettrico di nome Arosa che si ispira fortemente al mondo delle auto sportive.

    In teoria, gli hovercraft elettrici non sono così complicati. Chiunque abbia un foglio di compensato, una tenda da doccia ed un soffiatore di foglie può costruirne uno. Ma i piccoli dettagli, come la durata e l’aspetto, possono rendere l’esercizio più complesso e sembra che la VonMercier abbia dedicato la maggior parte della sua attenzione a questo aspetto.

    Vonmercier è l'hovercraft elettrico sportivo | Elettronauti.it
    Arosa ev hovercraft posto guida fonte vonmercier | elettronauti It

    L’azienda sostiene di aver adottato pratiche di progettazione provenienti dall’industria automobilistica, aerospaziale e navale.

     "Il corpo e lo scafo sono stampati in fibra di carbonio. I ponti in legno personalizzabili danno una sensazione di calore e una trazione funzionale in ambienti marini".
    Definizione riportata nella sezione di vendita del sito aziendale

    Osserviamo l’hovercraft VonMercier – Cosa ricorda?

    L’hovercraft Arosa può sembrare un’hypercar a motore centrale che si è schiantata, ma anche un modello di vettura da autoscontro, esattamente come quelle dei Luna Park.

    Vonmercier è l'hovercraft elettrico sportivo | Elettronauti.it
    Arosa ev hovercraft fonte vonmercier | elettronauti It

    A dispetto del proprio apparire, tuttavia, Arosa funziona molto bene e diversi video lo mostrano in funzione su qualsiasi terreno, dall’acqua all’erba e persino sulla neve.

    Pur potendo operare su terreni diversi, tecnicamente è ancora una barca. È così che è stato registrato legalmente, rendendo l’acqua il suo habitat nativo.

    Tutti i video mostrano l’Arosa muoversi piuttosto lentamente, anche se l’azienda dichiara una velocità di crociera di 32 km/h ed un “limite di velocità aerodinamico” di 80 km/h, se mai lo si dovesse raggiungere.

    Buone prestazioni, grazie all’impressionante potenza di 240 CV (178 kW) dei tre motori che spingono l’imbarcazione di 4,9 m nel suo viaggio in sospensione.

    Con la possibilità di scegliere tra 18 o 36 kWh di batteria, l’azienda dichiara un’autonomia massima per carica rispettivamente di 65 o 130 km.

    La ricarica può essere effettuata da una tradizionale stazione di ricarica per auto elettriche, che teoricamente non deve essere esattamente in banchina, perché l’Arosa può salire da sola sulla rampa di alaggio e viaggiare sulla strada senza problemi (legali a parte).

    Per coloro che vogliono rischiare su Arosa, l’azienda VonMercier sta accettando depositi di 1.000 dollari per un veicolo del 2024, che, a detta dell’azienda, sarà pronto entro quattro mesi dal pagamento. Il deposito di 1.000 dollari tuttavia, dopo 30 giorni non è più rimborsabile, quindi è meglio assicurarsi di essere ben certi del proprio acquisto.

    Inoltre è necessario avere una buona disponibilità finanziaria, dato che il prezzo di listino dell’Arosa parte da 200.000 dollari per il modello base e sale a 249.000 dollari per la versione completamente accessoriata.


    Se un mezzo di questo tipo fosse disponibile in Europa, sareste interessati quanto meno a provarlo?

    Fonte

     


    Gianfranco Franzoni
    Gianfranco Franzonihttp://myelectrictales.eu
    Sono un Dinosauro nel Mondo dell'Informatica ed Automotive che ha operato in Italia e negli Stati Uniti ed ora ritirato dalle attività lavorative dedica tutto il proprio tempo supportando la transazione alla mobilità elettrica ed a diffondere le informazioni corrette per salvare ll salvabile in un ambiente compromesso ma in parte recuperabile, iniziando dai comportamenti di ogni singola persona.

    L’hypercar OWL di Aspark diventa l’EV più veloce del mondo con 438,7 km/h

    C'è una nuova hypercar elettrica a dar fastidio a Tesla e Rimac, la giapponese Aspark OWL, con l'aiuto dell'italiana Manifattura Automobili Torino, ha...

    Fiat Grande Panda, il crossover elettrico da meno di 25.000 Euro

    La "cugina" della Citroën ë-C3 sta arrivando. Fiat ha presentato la Grande Panda. Design squadrato che ricorda il vecchio e inimitabile Pandino.

    E-mobility, bisogna dotarsi di un estintore?

    L'incendio di un veicolo ibrido o elettrico può avere conseguenze drammatiche e ciò rende obbligatorio equipaggiarsi di un estintore.