banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeMicromobilitàEcco il nuovo Xiaomi Mi Scooter 4 Pro (2nd Gen)

    Ecco il nuovo Xiaomi Mi Scooter 4 Pro (2nd Gen)

    La scorsa settimana abbiamo visto la versione rinnovata del 2024 dello Xiaomi Mi Scooter 4 Lite, oggi vediamo le specifiche del nuovo Mi Scooter 4 Pro di seconda generazione.

    A differenza del Mi Scooter 4 Lite, questo 4 Pro non si rifà il look ma rimane fedele ai canoni Xiaomi. Anzi, forse fa un passo indietro, tornando al design classico che proprio con la serie 4 era stato modificato per far sembrare filante e sottile la pedana del monopattino elettrico.

    Xiaomi mi scooter 4, 4 lite e 4 pro - specifiche tecniche | elettronauti. It
    Batteria da 187 wh | elettronauti It

    Come si può notare, la pedana del vecchio Mi Scooter 4 Pro dello scorso anno risulta più “piatta” della nuova e più simile al passato pedana che si può vedere nella copertina dell’articolo.

    Specifiche dello Xiaomi Mi Scooter 4 Pro (2nd Gen)

    Partiamo dal motore di questo monopattino elettrico, l’unità ora posta al posteriore è da 400W nominali che però possono aumentare fino a 1.000W di picco. Rendendo il Mi Scooter 4 Pro uno dei monopattini più potenti su piazza, e legali. Cosa da non sottovalutare se non si vuole incorrere in un sequestro del mezzo e in una bella multa salata.

    Basti pensare che il Mi Scooter 4 Pro 2023 aveva un motore da 350W nominali e 700W di picco, mentre la versione Mi Scooter 4 Ultra aveva un’unità da 500W che si spingeva fino a 940W e il Ninebot F2 Pro monta un motore da 450W che arriva a 900W di picco. Se vi interessa abbiamo anche fatto una recensione di quest’ultimo e la potete trovare QUI.

    Ecco il nuovo xiaomi mi scooter 4 pro (2nd gen) | elettronauti. It
    Xiaomi mi scooter 4 pro 2nd gen nuovo motore fonte xiaomi | elettronauti It
    Ecco il nuovo xiaomi mi scooter 4 pro (2nd gen) | elettronauti. It
    Xiaomi mi scooter 4 pro 2nd gen manubrio fonte xiaomi | elettronauti It

    Ma torniamo a noi. Grazie a questo potente motore, il nuovo Mi Scooter 4 Pro 2024 di Xiaomi è in grado di scalare pendenze ora fino al 22%. Sul fronte delle ruote e del manubrio non abbiamo grandi cambiamenti. Rimangono le ruote da 10″ tubeless ora però più larghe, 60 mm rispetto alle 54 mm precedenti, e il manubrio con le luci di direzione integrate e il campanello.

    Velocità e autonomia

    Grazie alla potente batteria da 468 Wh Xiaomi garantisce di poter raggiungere fino a 60 km di autonomia in determinate condizioni. Migliorano invece le velocità raggiungibili dato che Xiaomi ha deciso di abbandonare la velocità massima di 20 km/h in favore di una più sensata di 25 km/h raggiungibile però solo in modalità Sport. Per la modalità Standard si potranno raggiungere solo i 20 km/h ed è presente sempre la modalità “A piedi” da 6 km/h. Non è stata citata la modalità ECO e i suoi limiti, ma pensiamo che sia presente e che sia l’unica che permetta di raggiungere (forse) i 60 km di autonomia.

    Ecco il nuovo xiaomi mi scooter 4 pro (2nd gen) | elettronauti. It
    Xiaomi mi scooter 4 pro 2nd gen batteria fonte xiaomi | elettronauti It

    Come da tradizione il sistema di recupero di energia in frenata (KERS) permette di non sprecare preziosa energia durante la guida. Trasformando quindi il motore posto al retro in freno E-ABS elettrico, che viene aiutato nelle frenate brusche o per arrivare a fermare il monopattino elettrico da un freno a tamburo all’anteriore. Per il freno, come di consueto, c’è una sola leva sul manubrio che li aziona entrambi meccanicamente ed elettricamente.

    Ecco il nuovo xiaomi mi scooter 4 pro (2nd gen) | elettronauti. It
    Xiaomi mi scooter 4 pro 2nd gen freno a tamburo e e abs fonte xiaomi | elettronauti It

    Nuovo telaio in acciaio al carbonio ad alta resistenza

    Ecco il nuovo xiaomi mi scooter 4 pro (2nd gen) | elettronauti. It
    Xiaomi mi scooter 4 pro 2nd gen nuovo telaio ultra resistente fonte xiaomi | elettronauti It

    Il nuovo cambio di design del Mi Scooter 4 Pro (2nd Gen) ha probabilmente uno scopo diverso da quello di un mero ritorno alle origini, ma bensì serve per utilizzare il nuovo telaio in acciaio al carbonio ad alta resistenza sviluppato da Xiaomi.

    Il nuovo telaio è costituito da 1.5 mm di acciaio al carbonio che permettono di sopportare fino a 500 kg di peso fermi e un massimo di 120 kg in movimento.

    Il peso del monopattino si attesta invece in 19 kg.

    Altre specifiche tecniche

    Il monopattino misura 1.150 mm di lunghezza, 1.215 mm di altezza, 570 mm di larghezza e da richiuso ingombra solo 506 mm di altezza.

    Il prodotto è resistente all’acqua con standard di protezione IPx4 per il corpo esterno e la batteria si ricarica interamente in circa 9 ore con caricatore da 70W.

    Ecco il nuovo xiaomi mi scooter 4 pro (2nd gen) | elettronauti. It
    Xiaomi mi scooter 4 pro 2nd gen fonte xiaomi | elettronauti It
    Ecco il nuovo xiaomi mi scooter 4 pro (2nd gen) | elettronauti. It
    Xiaomi mi scooter 4 pro 2nd gen applicazione fonte xiaomi | elettronauti It

    Cosa non da poco è la nuova funzione, attivabile da app Mi Home, che permette al monopattino Mi Scooter 4 Pro di accendere le luci in automatico appena la luce cala.

    Il monopattino non è ancora arrivato sul sito ufficiale italiano di Xiaomi. Dove invece è ancora disponibile all’acquisto il modello 2023 ad un prezzo scontato di 599,99 € rispetto al listino obiettivamente eccessivamente alto di 849,99 €. Soprattutto contando che i competitor hanno anche loro un prezzo intorno ai 600 € è assurdo che la compagnia cinese conosciuta proprio per offrire un basso prezzo rispetto alla concorrenza offra, almeno come listino italiano ufficiale, prodotti del genere dal costo superiore a 800 €. Speriamo quindi, che come per la velocità massima, Xiaomi faccia un passo indietro anche sul prezzo.

    Elettronauti. It - seguici su google news

    Comprereste Mi Scooter 4 Pro (2nd Gen) di Xiaomi a 850 € nel caso venisse riconfermato il prezzo del modello precedente?

    Fonte | Via

     


    Federico Fumagalli
    Federico Fumagalli
    Sono un appassionato di auto sin dal primo GranTurismo del 1996. Ed è proprio il mio amore per le auto che mi ha spinto ad appassionarmi alle auto elettriche. Il mondo cambia, la tecnologia si evolve, e se si rimane indietro spesso è un male. Tecnologia, mobilità e ambiente saranno i temi di cui vi parlerò. Non dovremo essere d’accordo ma almeno ragionarsi su!

    E-mobility, bisogna dotarsi di un estintore?

    L'incendio di un veicolo ibrido o elettrico può avere conseguenze drammatiche e ciò rende obbligatorio equipaggiarsi di un estintore.

    Elon Musk: potrebbe essere giunta l’ora di uno Smartphone X

    Se ne è già parlato tempo fa in ambito tech. Sappiamo tutti che Elon Musk è una persona abbastanza imprevedibile. Oggi dice una cosa...

    ACEA, ricariche HPC per chi non può caricare a casa. Ma sarà corretto?

    ACEA ha rilasciato di recente un'intervista in cui fa una dichiarazione alquanto non condivisibile sulla situazione delle colonnine HPC in Europa.